IT | EN

News

Al Muse di Trento anche Algorab è "Oltre il limite"

L’installazione congiunta di Algorab e Informatica Trentina è inserita nell’ambito della mostra “Oltre il limite”, l’esposizione del Muse dedicata al superamento dei limiti della conoscenza scientifica e tecnologica. Il sistema Algorab P5 rappresenta a tutti gli effetti una nuova frontiera tecnologica per le sfide di sostenibilità ambientale in ambito urbano, perché coniuga la riduzione dell’inquinamento luminoso e degli sprechi di energia con l’abilitazione di nuovi servizi smart city basati su reti pervasive di sensori. Grazie alla demo interattiva, i visitatori del Muse potranno divertirsi ruotando con le proprie mani un piccolo cubo di plastica: in pochi istanti vedranno regolarsi di conseguenza l’intensità luminosa del lampione intelligente. Il trucco di questa piccola magia è presto svelato: all’interno del cubo è installato un piccolo sensore accelerometrico (in grado di capire il proprio orientamento nello spazio grazie alla misurazione dell’accelerazione su tre assi) abbinato a un modulo che lo connette via radio al lampione stesso. Lo scopo di questo gioco è dimostrare come i prodotti della famiglia Algorab P5 permettano un’interazione tra piccoli sensori alimentati a batteria e la rete dell’illuminazione pubblica, in un’ottica di monitoraggio ambientale capillare e di facile implementazione, applicabile in qualsiasi ambito. Non solo sensori che misurano l’accelerazione, quindi, ma una infinità di dispositivi che possono trasmettere ai lampioni qualsiasi grandezza misurabile prelevata dall’ambiente, da una banale temperatura fino ai consumi di gas domestici. Saranno poi i lampioni a farsi carico di inoltrare al centro di controllo i dati provenienti dai sensori. Quest’ultimo potrà utilizzarli sia per regolare dinamicamente l’illuminazione, sia per dar vita a nuove applicazioni smart city, che potranno migliorare significativamente qualsiasi aspetto della vita della città (nettezza urbana, mobilità, erogazione di gas e acqua, ecc.).

Vi invitiamo quindi a recarvi alla mostra e, se siete interessati a toccare con mano un esempio concreto dell’internet delle cose di cui sempre più spesso si parla negli ambiti scientifici, non mancate di visitare la nostra installazione al Muse!

Alcune immagini dell'esposizione

visitatore muse prova lampione

Un visitatore della mostra prova il nostro dimostrativo
Il lampione dimostrativo con il cubo Algorab
Il lampione dimostrativo
con il cubo Algorab
All'interno del cubo visibile nell'immagine è installato un piccolo accelerometro a batteria, che comunica via radio con il lampione intelligente Algorab
All'interno del cubo visibile nell'immagine è installato un piccolo accelerometro a batteria, che comunica via radio con il lampione intelligente Algorab
 

Per ulteriori informazioni:

Ne parlano anche:


logo

Algorab: venticinque anni di successo all'insegna del telecontrollo.
Negli anni abbiamo costantemente considerato la ricerca, lo sviluppo e l'innovazione nel settore del telecontrollo una linea guida per la nostra attività, distinguendoci e posizionandoci ai vertici del mercato. Questo ha fatto di noi un interlocutore riconosciuto e di riferimento per un numero sempre crescente di prestigiosi clienti, determinando il nostro successo e accrescendo l'entusiasmo che ci accompagna nell'accettare nuove sfide.

© 2018 Algorab s.r.l. Via Luigi Negrelli 21/13 - 38015 Lavis (Trento) - ITALY
Tel. +39 0461 1788 600 - email: - PEC:
REA TN-133256 - C.F./P.I./VAT: 01367190228 - Capitale sociale: 78.000 € i.v.